Abitazioni

casa.abitazioni.famigliaAbitare dal latino habitare ossia “tenere”. Deriva dal verbo habere ovvero “avere”, “occupare” per ragioni naturali o storiche un luogo considerato quindi Casa (abitazione). Cioè quell’ambiente attrezzato dall’uomo, per rendere migliore la propria qualità della vita, ottimizzando le proprie attività. Possiamo dunque intendere, come abitazione, una qualunque struttura utilizzata dagli esseri umani per ripararsi dagli agenti atmosferici. Ovviamente, nel limite delle possibilità tecnologiche delle varie epoche, al fine di insediarsi e vivere con il proprio nucleo famigliare. Ma non è solo il luogo fisico costruito e abitato. Infatti, da un punto di vista psicologico, va a costituirsi come le fondamenta stesse della vita psichica di un individuo. Per cui “essere a casa” equivale a “essere integri a livello psicologico”.

Leggi i post su Casa e Abitazioni

Edilizia: i motivi del suo fascino magnetico

Edilizia: l’insieme delle tecniche e delle conoscenze finalizzate alla realizzazione di una costruzione o più specificatamente di un edificio. Ora, detta cosi non è un’immagine che stimola particolare fascino o […]

Bosco verticale: opera d'ingegno a Milano

“Oltre 1.000 esemplari delle più differenti specie di alberi, piccoli cespugli e piante da fiore rivestono e rendono uniche le terrazze di Bosco Verticale, generando un paesaggio di giardini pensili”. Questo […]

Sostenibilità: 10 principi per raggiungerla

Quando sentiamo la parola “sostenibilità” la colleghiamo direttamente ai problemi che un certo fabbricato, un business o un prodotto ha nei confronti dell’ambiente. Pensando agli edifici che oggi abitiamo troviamo […]